domenica 30 dicembre 2007

La diga di Assuan

Insomma...non è mica colpa mia! Tipo una ventina di giorni fa camminavo per le strade della mia città e guardavo la faccia delle persone che guardavano le vetrine; non mi sono accorto che c’era un buco per terra e ci sono caduto dentro e cadendo non sentivo mai il fondo perchè questo buco era profondissimo. E così mentre sprofondavo sempre più velocemente prima mi son preoccupato di non sporcarmi i vestiti di terra e poi mi son chiesto se ero morto e se per caso stavo precipitando all’inferno. Son passato dal freddo al caldo e poi di nuovo al freddo e quando ho rivisto la luce del sole mi trovavo in Cina. Che poi, quando uno si ritrova in Cina all’improvviso non è che sia subito facile organizzarsi; cioè, voglio dire, un pò di tempo serve per riprendersi dallo shock e adottare i primi provvedimenti. Che ho cercato pure un internet point per scrivere un post e farvi gli auguri di natale solo che lì hanno le tastiere cinesi e da noi si vedrebbero solo dei quadratini al posto dei loro ideogrammi, quindi ho lasciato perdere. Per un pò di giorni ho fatto il risciò-express portando in giro le persone per pechino con la forza delle mie gambe poi, quando ho avuto abbastanza soldi, mi sono imbarcato su un bastimento battente bandiera liberiana con la mansione di mozzo addetto al ponte di prua. E anche quando tiravo a lucido il ponte di prua nei miei pensieri c’eravate sempre voi e la voglia di scrivere un post non m’abbandonava mai, nemmeno nei momenti più critici. E così a forza di spinte dai venti d’oriente siamo arrivati al capo di buona speranza dove una tempesta biblica e un banco di balene di una razza che attacca l’uomo hanno spezzato il bastimento a metà. Se Dio vuole ero sulla metà giusta, quella che è rimasta a galla e si è arenata sulle coste africane. Ho raccolto un pò di cose e mi sono incamminato verso nord...e nei miei pensieri c’eravate sempre voi. Ho attraversato di corsa l’africa nera con il fitto delle sue foreste per arrivare in tempo a scrivere il post degli auguri di fine anno. E ho corso di giorno e di notte. E quando spuntava il sole le gazzelle si svegliavano cinque minuti prima dei leoni e cominciavano a correre...ma io correvo così veloce che, da lontano, pareva che i leoni inseguissero le gazzelle e le gazzelle inseguissero me. In realtà i leoni inseguivano sì le gazzelle ma le gazzelle non inseguivano me. Anzi un pò sono anche diventato amico delle gazzelle, che mi mettevo lì in gruppo con loro per dirgli delle parole di conforto e per incoraggiarle a correre più forte. E quando sono arrivato alle sorgenti del Nilo ho affittato una feluca a motore, ho scavalcato la diga di Assuan e sono arrivato in un amen ad Alessandria d’Egitto...qui ho preso in prestito un pò di volumi rari alla biblioteca di Alessandria e mi sono imbarcato su di un gommone che mi ha scaricato a Pantelleria. E da qui è stato uno scherzo ritornare in romagna perchè con una bicicletta sotto il cu*o io corro come il vento, che tanto il freddo non lo sentivo perchè ero cosparso di grasso di balena che attacca l’uomo (che tiene il freddo molto di più del grasso di balena che non attacca l’uomo).
Ecco, tutto questo per dire che io sono innocente e che non è colpa mia se sono stato assente per un pò di tempo.
E poi vorrei anche dire che i bastimenti battenti bandiera liberiana dovrebbero farli un pò più resistenti...e che oltre ad adottare un panda adottate anche una gazzella!
Insomma questi due barili che vedete qui, col timbro della dogana cinese, sono pieni di cose stupefacenti che danno la felicità e proteggono dalle brutte cose. Prendetene quanto ve ne serve...ma non di più (che ci sono anche gli altri).
Auguri di cuore e di tutti gli altri organi, siate massimamente felici o comunque non tristi. E tenete vivi i vostri sogni e il fanciullino (o fanciullone) che c’è in voi...
In fede
Kaba



p.s.
non rispondo a tutti i commenti del post sotto...ma grazie...

p.s.s.
In questo angolo del post si celebra l'arte del "pavoneggiarsi"...
è che non son più abituato a scrivere i post e dimentico le cose per strada...e poi...insomma, le cose piccole son sempre quelle che mi fan più felice...
e niente, c'è questa puntata dei Simpson in cui Bart ha un appuntamento con la figlia del reverendo di cui è innamorato (innamorato della figlia non del reverendo), e allora al colmo della gioia dice queste parole qui:
"C'è una sola cosa da fare in un momento come questo: pavoneggiarsi!" e se ne va ancheggiando con la musica dei bee gees, tipo tony manero nella febbre del sabato sera...
insomma, tutta sta roba per dire che il primo e unico racconto che ho scritto nella mia vita è stato selezionato per essere pubblicato su di un libro vero (per chiarirsi, libro pubblicato NON a mie spese...)

65 commenti:

dressel1981 ha detto...

ladies and gentlemen.....il paraculino d'oro 2007 viene assegnato a...(rullo di tamburi)...KABALINO!!!!!!!

kabalino ha detto...

(ah ah ah ah ah...è la mia specialità...dressel...auguroni...sii felice e non badare ai particolari...che una bella bugia è meglio di una brutta verità...credo...almeno si dice così......e poi di cosa mi giustifico!...E' TUTTO VERO!!!)

desaparecida ha detto...

Ah ecco ora l'ho capito dove volevi andare a parare!
Io qndo cado arrivo con la faccia sull'asfalto...mentre tu...pazzesco...pagherei oro x vederti che fai il risciò-express.....che fai il mozzo di prua....e poi in africa eri tra qlli che se vogliono andare avanti si svegliano 5 minuti prima?!?
Pure la feluca a motore?
Solo 1 cosa nn mi sorprende la pantelleria-romagna in bici....che tu l'hai sempre detto che fra te e Vento nn c'è differenza!!!
Sono felice felice x te, x il libro,e x il pavone ...xchè io amo gli animali....e ti voglio bene!
Sono felice di avere indovinato il "regalo"
un abbraccio della buonanotte

Alabama ha detto...

Bentornato!!!
Sissì, li conosco quei viaggi che anche se sei in mezzo alle peste non fai altro che pensare al prossimo post...
E complimenti per la pubblicazione!! WOOOOOOOW!!!!
Però devi dare più dettagli... Eddaje...

Buon anno! ^____^

dressel1981 ha detto...

eh già...ehm, corbellerie a parte...ma sei di ravenna??? adoro il popò di bizantino che avete lì e anche dante! e anche mirabilandia! l'unico brutto ricordo sono le zanzare...

Giovanna Alborino ha detto...

bentornato e auguri di un felice e sereno anno nuovo..

Priska ha detto...

Caspita anche io una volta sono caduta in un buco simile, che volo...non sono finità però in cina(fortunatamente! ) ma in una dimensione parallela...ho vagato per giorni alla ricerca di un altro varco, di qualcuno che mi spiegasse cosa mi fosse successo, e poi lungo una stradina, di una città senza nome, ho trovato una libreraia, sono entrata come attratta da qualcosa e lì sul bancone c'era una pila di libri. Mi sono avvicinata ho guardato ed erano di un tizio, un certo kabalino che aveva viaggiato in cina inseguito dalle gazzelle! Ho toccato il libro e come d'incanto un vortice mi ha rapita e mi sono ritrovata a casa che stringevo forte tra le mani un mucchietto di cenere !Ora mi tocca aspettare l'uscita di quello reale.
Bravo...un bel traguardo! Ti abbraccio forte..

10.38.00

artemisia ha detto...

Auguri anche a te, di buon anno, di buona vita e di buona pubblicazione (certo che ti pubblicano, non mi sorprende affatto!!)
Un abbraccio.

moticanus ha detto...

Spero che quel buco sull'asfalto l'abbiano già chiuso...un matto basta e avanza!!!!

Complimenti per la pubblicazione...è d'obbligo un invio omaggio (con dedica) a tutti i lettori del tuo blog anche formato pdf!!!

Buon Anno!!

- Moticanus
- LaProvDiRagusaInBlog
- 0932Blog.it

Baol ha detto...

Guarda, quella di John Belushi in Blues Brother era una gran scusa....ma questa la superaaaaaaa!!!!

Bentornato Kabalì!!!Dì, la verità, è stata la tua prima missione jedi a farti allontanare!!

Auguriiiiiii

Treccine ha detto...

Ciao :) è bello leggerti nuovamente. L'operazione è andata bene, speriamo che il recupero sia altrettanto facile. Ti lascio i miei migliori auguri per questo nuovo anno alle porte, con la speranza che possa portarti a realizzare quanto ti sei professato, e che sia ricco di tante piccole cose, quelle piccole stupide e inutili cose che sono ancora in grado di farci sorridere:)
A presto, Buon 2008!

bdp ha detto...

caspita, kaba...che avventura!! ;D!!
cmq son contenta che sei tornato! iniziavo a preoccuparmi...
tanti auguri per uno splendido 2008! sperando che tutti i tuoi sogni si possano realizzare!!
bacio

ps: complimenti per il racconto!!!
^______^

francesca ha detto...

bentornato romagnul :))
e complimenti anche se attendo dettagli.

Dyo ha detto...

Buon Anno e un bacio.

SunOfYork ha detto...

è un po' la malattia di tutti noi blogger, pensare a trovare un benedetto internet point per scrivere un post quando magari proprio in quel momento stiamo vivendo il momento più esaltante della nostra vita :)
io già mi vedo in sala parto a imprecare per ottenere un portatile!

auguri anche a te kabalino,
SOY

Hutch ha detto...

buon anno kaba!!! un bacio ovunque tu sia

LB ha detto...

Ne voglio tanta, io, di quella robina stupefacente!!!!
Buon anno anche a te, e non te ne fare troppa, che non ti fa mica bene!!!

JLù ha detto...

Auguri anche a te! Ne!

Cetta ha detto...

tanti auguri per un felice 2008!!

Spic ha detto...

Happy new year!!!!!!!!!

Un bacio grande

Spic

desaparecida ha detto...

un abbraccio

Guernica ha detto...

Il fatto dello sprofondare in una buca è una bella scusa ahahah...;)
Dettagli della pubblicazione please!
Ciao!

Lieve ha detto...

Buon anno Kabalino ;)
Ciao!

Carlotta ha detto...

Un paio di foto fatte con la polaroid potevi cercare di farle in Cina....Non ci sono mai stata!! Se non altro il viaggio è stato economico. Capitasse a me di centrare una di quelle buche lì..A me capita solo di cadere e al massimo sbucciarmi le ginocchia..

Buon anno..Cerco la traduzione in cinese al massimo.

Carlotta

P.S.: Ma sai che nelle prime linee del tuo racconto la prima associazione che ho fatto è stata l'epoca in cui tutti cadevano nei buchi e ci rimanevano mesi e scavavano tunnel paralleli per salvarli?? C'era un'epoca in cui succedeva speso (o io mi facevo troppo)...

piccolè ha detto...

Ti ringrazio per le belle parole, tanta serenita' e fortuna anche per te,un bacione.

Cate ha detto...

Io però una causetta al comune di partenza glie la intenterei.
E poi...
Non avresti fatto prima a rificcarti nel buco e risalire al contrario?
Auguri, gazzellone amoroso.
:O

MARGY ha detto...

ciao KABALINO, dichiarato ormai Gazzella, che dirti?..ripasso volentieri da qui e ti lascio un commento perchè
1) questo post mi è piaciuto troppo...ho pensato seriamente ti avessero regalato uno spacciatore per Natale!! uuhauha GRANDE!!..
2)sei passato dal mio blog il che mi ha fatto davvero piacere..
3)mi va di augurarti un feliccissimo 2008, pieno di gazzelle(quelle che non ti rincorrono però..), leoni(quelli che non corrono dietro le gazzelle però..) e balene( quelle che non mangiano gli uomini..)!
SINCERI AUGURI ..
Margy..

gischio ha detto...

Grazie per essere passato sul mio blog, buon anno anche a te :-)

barb michelen ha detto...

Hello I just entered before I have to leave to the airport, it's been very nice to meet you, if you want here is the site I told you about where I type some stuff and make good money (I work from home): here it is

supermacvale ha detto...

Sei un mago!
Bentornato, mi mancavi tanto!
Vado ad adottare una gazzella che, chi ben comincia (l'anno...)
:*

supermacvale ha detto...

WUAWUAWUAUU!
Dicci subito il nome del "libro vero"!

alicesu ha detto...

punto primo: sapevo che ce l'avresti fatta, col racconto, perchè è STUPENDO (no, non affannarti a dire che non è vero, che scrivi male e bla bla bla, lo sai che tanto non me la dai a bere)
Punto secondo: Le tue scuse mi ricordano tanto quelle dei blues brothers... e le cavallette? Non sono arrivate le cavallette? :-D

Baol ha detto...

@ alicesu: SApevo che saresti stata tu l'altra a citare i Blue Brother ;)
E concordo con te sul racconto di Kaba, è bellissimo

desaparecida ha detto...

si vabbè prima internet...ora le feste....nn è che ti stai montando la testa?
baciuzzi

daniela ha detto...

Buon Anno Kaba! Ma dove lo leggiamo 'sto racconto? Adesso lo vogliamo sapere eh! :-)

P.S. Mi raccomando le gazzelle!

Erikù ha detto...

tantissimi auguri per uno splendido 2008...ma qual'è il nome del libro?dai,diccelo...

emme ha detto...

io non ti credo.

però auguri lo stesso va, mi sento buona.
(titolo e casa editrice please;))

L'avvocatessa ha detto...

Ah, Kabalì!
Non lo sai che la duecentosettantatresima legge di Murphy predica che la dovizia di particolari è direttamente proporzionale all'entità della fandonia che si sta raccontando???

:D

Auguri...

(e grazie per il link! Onoratissima...)

L'avv.

Annachiara ha detto...

Ecco, il solito chiulo dei principianti!
Buon anno eh!

alicesu ha detto...

baol: siamo banali! dobbiamo iniziare a preoccuparci...

Inenarrabile ha detto...

Kabalino io credo ad ogni parola, e ti assicuro che sono convinta che nel tuo racconto sei anche stato modesto nei particolari perché non volevi che ti dessero dell' esagerato...
Sono felicissima che dopo mille peripezie tu sia tornato, in tempo poi per farti augurare uno splendido 2008 :D

desaparecida ha detto...

...certo da qndo sei 1 famoso scrittore....

Anonimo ha detto...

ciaoooo auuuuguuuriiiii
-guressa-

Baol ha detto...

@ alicesu: Mi sa di sì O__o

Kabalì...hai visto chi è tornata? :D

Tazzozza ha detto...

Uè kambialetto Buon anno anke a te!

sonia ha detto...

Ullallà! E che dire se non complimenti!?!?! Visto i giorni ci sta bene anche buon anno ;) !

MariCri ha detto...

Ciao! lo vedi che ho ragione, anche un fatto banale, che capita a tutti (chi di noi non è mai caduto in un bucocome Alice nel paese delle Meraviglie!), tu lo racconti che sembrau na favola! allora, ti auguro un FAVOLOSO 2008. un bacio :)

dharani ha detto...

Tantissimi auguri per un felicissimo 2008 :-)

Simona ha detto...

Un libro? Beh, vogliamo avere più notizie.
Caro Kaba, sto riflettendo ora sulle tastiere cinesi. Ma come fanno, hanno un ideogramma per ogni tasto? Non puoi insinuarmi questi dilemmi così...
ciao e ancora buon anno!

enzorasi ha detto...

Signori, che dire...The Kaba way of life. In effetti la tappa Pantelleria-Romagna lascia qualche dubbio: l'attraversamento del canale di Sicilia in bicicletta meritava maggiori particolari.
P Commentum: hai talmente tanti lettori che chi come me arriva ultimo a commentare passa 10 min. a far scorrere la barra delle pagine quando poi deve risalire per scrivere il commento!!

dressel1981 ha detto...

c'è un meme per te sul mio blog

Guernica ha detto...

E in tua assenza t'ho passato un Meme...dai che magari non te ne accorgi!hihihi;)

Amaracchia ha detto...

Kaba, il novello Alice :D
M'è venut ain mente la scena della Alice Disneyana che precipita nel buco galleggiando tra gli orologi.

Essere inghiottiti dai gorghi però fa bene, che poi come Pippo Baudo ci si inflaziona la presenza ;)

ben trovato Kaba

desaparecida ha detto...

KABALINOOOOOOO DOVE SEEEEIIIIII????

PIDEYE ha detto...

Ciao Pavone.
Io spero di tornare (o cominciare) a scrivere tanti bei post appena trovo l'ispirazione . Poi vengo qui a leggerti e mi dico che avrei voluto scrivere io cosi ;)
Uff e strauff

desaparecida ha detto...

io ti ho "memato"...anche se chiariamo 1 cosa: da qndo sei diventato scrittore....nn sei + lo stesso.....

Anonimo ha detto...

anche se in ritartdisssssssssssssssssssssimo,
buonanno ;)
che il 2008 sia una ficata.
amen!

fedesottovuoto

Simona ha detto...

kaba, ma non ti sembra ora di scrivere qualcos'altro?
;-)))

Baol ha detto...

Buongiorno...

Inenarrabile ha detto...

Mi dipiace doverti dare una cattiva notizia proprio ora che magari sei alle prese con una nuova affascinante avventura (te lo auguro;)) ma dovresti tornare per scrivere il meme che ti ho lasciato. Bye bye...

MariCri ha detto...

quando tornerai dal buco nero, c'è un pensierino per te nel mio blog. torna prestoooo!!

kabalino ha detto...

Io vi ringrazio tutti ma son le quattro di mattina...e allora vi dico che sto benedetto libro dovrebbe chiamarsi Rac-corti, Giulio Perrone editore

Che secondo me dalla liberatoria ho capito che posso pubblicarlo anche sul blog...ma non son mica sicuro

myhoneysun ha detto...

il fanciullino di Leopardi... in troppi lo dimenticano!

kabalino ha detto...

Si dimenticano anche quello del pascoli, che ormai ci sono tutti questi fanciullini che riempiono gli orfanotrofi...e secondo me è un peccato perchè il mondo sarebbe un pò meglio se ognuno si tenesse il suo fanciullino

Spic ha detto...

Solo un saluto... ;)